Premi svizzeri di teatro

Überschrift

Gran Premio svizzero di teatro / Anello Hans Reinhart 2018

Theater Sgaramusch

Fiducia nel giovane pubblico

Dal 1982 il Theater Sgaramusch di Sciaffusa è un teatro di professionisti attivo nella scena indipendente che si rivolge ai bambini, ma che piace anche agli adulti che li accompagnano. Da allora ha sfornato più di 40 produzioni che, oltre ad avere una valenza universale, sono comprensibili al di là delle frontiere, motivo per cui Sgaramusch, pur presentando i propri spettacoli prevalentemente nelle località della Svizzera tedesca, è già andato in tournée in 16 Paesi di quattro diversi continenti. Fondato dal pedagogo teatrale Urs Beeler, il Theater Sgaramusch è diretto dal 1997 da Stefan Colombo e Nora Vonder Mühll, che spesso si ritrovano personalmente sul palcoscenico. Per ogni produzione si avvalgono di una regia e di attori e attrici diversi, spesso in formazione ridotta. Nella maggior parte dei casi i testi e la musica vengono sviluppati insieme o elaborati integralmente dall’improvvisazione. Caratteristici per questo eccezionale teatro per bambini della Svizzera tedesca sono pezzi intelligenti creati con mezzi teatrali sempre diversi, come le marionette o la musica, che puntano sull’apertura mentale e sulle domande del pubblico senza avere alcuna pretesa didattica. In questo modo Sgaramusch è un importante punto di riferimento nell’ambito del teatro per il giovane pubblico, che recentemente ha preso nuovo slancio in Svizzera grazie al festival jungspund di San Gallo.

L’attuale spettacolo di Sgaramusch «Knapp e Familie» (2017), una coproduzione con lo Schlachthaus Theater di Berna e il teatro della Rote Fabrik di Zurigo, come la maggior parte delle nove produzioni attualmente in cartellone, è rivolto ai bambini, in questo caso raccomandato a partire dai sette anni. «C’è qualcosa che manca.»  ̶ «Cosa?»  ̶  «Un bambino.» Una donna e un uomo, interpretati da Stefan Colombo e Nora Vonder Mühll, si immaginano di diventare genitori e ci fanno lanciare uno sguardo dietro le quinte della vita da adulti. Le pièce, messe in scena con pochi e semplici mezzi, mettono a nudo le spigolosità della vita. Spesso sono bizzarre e assurde, ma affrontano comunque tematiche serie. Il Theater Sgaramusch intende aprire nuove prospettive su vecchi modelli. Per esempio, ci offre una reinterpretazione a tre (in formato tascabile, per così dire) de «Il ragno nero» di Jeremias Gotthelf, ancora in repertorio dal 2010. Le sue produzioni possono essere adattate a qualsiasi location, dagli asili alle scuole, dai locali privati fino alla sabbiera. I brani sono presentati in svizzero tedesco, ma anche in tedesco standard, inglese e francese.

«A Sciaffusa da 36 anni il Theater Sgaramusch fa teatro per le nuove generazioni. Ma non solo: i suoi spettacoli si rivolgono infatti ad un pubblico di tutte le età. E se oggi l’epoca d’oro del teatro per un giovane pubblico sembra esaurita, grazie alla sua capacità d’innovazione il Theater Sgaramusch continua ad affermare la necessità del suo lavoro con immutata freschezza. I suoi spettacoli negano l’illusione scenica e con la loro semplicità svelano il gioco del teatro, in una sintesi dei più diversi mezzi espressivi. Stefan Colombo e Nora Vonder Mühll non hanno un intento pedagogico. A loro interessano le buone storie, quelle che interrogano gli spettatori: poi sta ad ognuno trovare per sé la risposta migliore. Così è da sempre per il Theater Sgaramusch, con immutata fiducia nel suo giovane pubblico.»

Gianfranco Helbling, presidente della giuria

www.sgaramusch.ch